Ci siamo…solo 9 giorni all’uscita!

Ecco un brano tratto dal mio nuovo romanzo “Come se l’amore potesse bastare”.

 

La guerra, sì, la guerra.

La guerra la fanno gli uomini -dicono-, loro combattono, sparano, uccidono, marciano, scavano buche dove nascondersi e innalzano muri per difendersi.

La guerra la fanno gli uomini e noi, inutili balie e serve, a casa ad attendere il ritorno degli eroi.

Eroi quelli che tornavano; martiri quelli che, invece, si erano sacrificati per difendere la Patria.

Morivano, certo. Come mosche morivano e chi era loro accanto piangeva la dipartita di un commilitone diventato amico dopo aver condiviso la stessa gavetta, la stessa latrina, magari la stessa branda.

Ma noi, sempre le inutili femmine? Sole, senza cibo né legna, senza più certezze né preghiere?

Noi.

 

I commenti sono chiusi.